Le lenti a contatto morbide monouso (chiamate disposable in inglese) vengono applicate sulla base dei parametri corneali del portatore con il supporto del topografo corneale e della lampada a fessura (biomicroscopio) che permettono la misurazione dettagliata della superficie corneale e il controllo del segmento anteriore.

Sono costituite da un polimero che garantisce il giusto apporto di ossigeno ed una perfetta adesione alla cornea. Per utilizzare in sicurezza le lenti a contatto è necessario che il portatore si attenga scrupolosamente alle regole di igiene e manutenzione fornite dal contattologo e dal medico oculista.

Come dice il nome queste lenti sono costruite per essere impiegate una sola volta, dopo la rimozione vanno necessariamente gettate. Vengono commercializzate in genere in confezioni da trenta oppure da novanta pezzi.

Vengono solitamente impiegate con i portatori alla prima esperienza con le lenti a contatto, oppure con le persone che non desiderano pensare alla manutenzione, in modo da minimizzare i pericoli derivati da una eventuale contaminazione della lente stessa.

Nonostante siano sicuramente le lenti che richiedono meno attenzioni da parte del portatore, non dovrebbero essere banalizzate e necessitano comunque di alcuni accorgimenti e controlli per verificare che tutto stia andando per il meglio. Prima di iniziare il porto è necessario procedere con una prima applicazione da parte di un professionista qualificato, che provvederà a eseguire gli esami necessari e spiegherà tutti i dettagli necessari.

Siamo in grado di fornirvi alcune delle migliori lenti sul mercato in silicone e in silicone-hydrogel. Per esempio le Medivue More One Day, EYEDO e Miru One Day Menicon.